Pubblicità



 

 

 

 

Calcolatore del fattore di protezione solare

L'efficacia dei filtri solari nei confronti dei raggi UVB, viene valutata mediante il fattore di protezione SPF (Sun Protection Factor): un podista che resti al sole senza bruciarsi per 10 minuti con un filtro solare a protezione 6 potrÓ rimanere esposto per 60 minuti senza pericolo di scottature. Generalmente si tende a considerare una crema solare protettiva bassa se ha un SPF da 6 a 10, meda da 15 a 25, alta da 30 a 50, ed infine protettiva molto alta se ha un SPF uguale o superiore a 50. Nello scegliere la crema solare appropriata, va anche tenuto fatto dei raggi UVA: il fattore minimo di protezione UVA deve essere almeno un terzo del fattore di protezione UVB. La scelta del fattore di protezione deve essere fatta in base alle caratteristiche della pelle ed al tempo di esposizione. Ecco una pratica tabella per calcolare a colpo d'occhio il fattore di protezione solare minimo necessario per chi corre sotto il sole.

TIPO DI PELLE ESPOSIZIONE SOLARE
E FATTORE DI PROTEZIONE
1 ORA 2 ORE 3 ORE 4 ORE 5+ ORE
Pelle estremamente chiara e sensibile (non si abbronza mai, scottature sicure) SPF 20 SPF 35 SPF 35 SPF 35 SPF 50
Pelle molto chiara e sensibile (si abbronza lentamente, facili scottature) SPF 15 SPF 20 SPF 35 SPF 35 SPF 35
Pelle chiara (si abbronza lentamente, soggetta inizialmente a scottature) SPF 15 SPF 20 SPF 20 SPF 35 SPF 35
Pelle media (si abbronza facilmente, soggetta a minime scottature) SPF 10 SPF 15 SPF 15 SPF 20 SPF 35
Pelle scura (si abbronza molto facilmente, soggetta a rare scottature) SPF 10 SPF 10 SPF 10 SPF 15 SPF 20

Torna a Gli strumenti del podista


 Correre nel deserto - Correre nel deserto rappresenta oggi l'ultima "grande frontiera" del podista che affronta questa vera e propria avventura per potersi confrontare soprattutto con se stesso, in un ambiente incontaminato, senza velleitÓ di classifica.



Since September 1976 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.