Pubblicità



 

 

 

 

Isola di Gorgona

L'isola di Gorgona la pi settentrionale dell'Arcipelago Toscano, dista trentasette chilometri da Livorno ed amministrativamente appartiene a questo Comune; ha una superficie di circa due chilometri quadrati e mezzo coperta in parte da vegetazione tipica della macchia mediterranea; infatti rispetto alle altre isole dell'Arcipelago, la Gorgona ha una flora in maggior parte ad alto fusto composta da boschi di pino d'Aleppo, pino domestico, leccio e pino marittimo; ci sono anche alcuni alberi monumentali di castagno, olmo, cerro e melograno. Ha aspetto montuoso e dirupato ed il punto pi alto il monte Gorgona con i suoi 255 metri sul livello del mare; nelle scogliere di Cala Maestra vivono e si riproducono numerosi esemplari di gabbiano reale. Ad ovest, sopra Cala dell'Acqua si innalza la Torre Vecchia, costruita dai pisani nel 1200; nella costa orientale, meno scoscesa, si trova l'approdo dello Scalo e, pi in alto la Torre Nuova, di epoca medicea e villa Margherita, costruita con i resti di antichi insediamenti etruschi e romani; nella costa sud la Grotta del Bue Marino ci ricorda il tempo in cui era rifugio della foca monaca.

Dal 1869 l'isola occupata per intero da una colonia penale agricola ed assolutamente vietato l'approdo e l'avvicinamento a meno di cinquecento metri dalla riva. Rivolgendosi alla Cooperativa Parco Nazionale Isola di Gorgona (c/o Circoscrizione Due del Comune di Livorno, via Scali Finocchietti 6, tel. 0586.895.206 e 0586.896.112) possibile visitarla con visite giornaliere di un giorno per gruppi; la partenza da Livorno. Durante il sopralluogo vietato l'uso di macchine fotografiche e cineprese per disposizioni di legge.


Since 1984 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.