Pubblicità



 

 

 

 

Divagazioni, notizie e commenti sulla corsa. In tempo reale, ma senza furia.

La prima maratona extraterrestre

Correndo su un tappeto mobile all'interno del modulo di servizio Zvezda della International Space Station, la stazione spaziale internazionale in orbita a trecentocinquanta chilometri da Terra, l'astronauta Sunita Williams con il numero di gara "14000", ha partecipato ufficialmente alla "Boston Marathon" 2007 terminandola in 4:23.10. Il problema dell'assenza di gravità è stato risolto imbracando la concorrente con due guinzagli a molla che la tenevano letteralmente incollata allo speciale tappeto mobile. Tramite un computer portatile l'atleta ha potuto seguire le immagini dei concorrenti in corsa da Hopkington a Boston, fra i quali vi erano la sorella Dina Pandya e l'amica Karen Nyberg. Si tratta della prima maratona corsa nello spazio. Nel tempo che l'atleta americana ha impiegato per percorrere la distanza, la base spaziale internazionale sulla quale si trovava ha orbitato per quasi tre volte intorno alla Terra ad una velocità di ventottomila chilometri l'ora. Anche se la Williams ha corso a poco più di dieci chilometri l'ora, è proprio il caso di dire che è andata come un razzo.


Pagina precedente | Pagina successiva


Corse strane nel mondo | Intrigo podistico internazionale | Ogni tanto lasciami il cavallo
Dalla padella nella brace | Ciaspolada sulla sabbia | Tiro al podista? | Di corsa nel fango
Una corsa dell'altro mondo | In giacca e cravatta | La mezza muccatona irlandese
Brutalità podistiche | Trenta secondi di secessionismo | You can leave your hat on
Passerella competitiva per concorrenti sexy | Amazzoni in gara all'ippodromo
Una corsa in mutande | Chi va diritto non fallisce strada | La corsa virtuale è una realtà
Ristoro volante | Partecipare? Basta avere stomaco | Correre a quattro mani | Se scappi ti sposo
La corsa dei pastori | La corsa dei morti viventi | Vabbene che i podisti puzzano ma...
L'origine delle fiaccolate | Un podista con le palle | Più veloci delle renne
Niente premio agli infettati | Sudatina di luglio | Il trotto dell'asino dura poco
Il miglio infernale | La corsa che non c'è | Nelle botti piccole, il vino buono
Corsa alla Casa Bianca | Se vomiti corri di più

Maratone nel mondo | Tra moglie e marito non metter l'arrivo | Un arrivo in volata
Quattro gemelli per un record | La maratona della morte | La prima maratona extraterrestre
A tutta birra | Vinci la maratona senza passare dal via | Altro che keniani, attenti ai Masai!
Chi ha il pane non ha i denti | Una maratona sottoterra | Correva l'anno 1904
La maratona più assurda del mondo | Una maratona a 100 anni | Maratona digitale
Come rovinare la festa a tutti quanti | Un tappeto rosso lungo quarantadue chilometri | Abbasso il sudore
Posto di miele, corsa di fiele

Scarpantibus | Una scarpa per andare veloci | Mi abbullono le scarpe e son pronto
Caspita, bastava pensarci! | Rosse di sera bel crono si spera | Una scarpa per il Rambo in tutti noi
Per chi sgomma alla partenza | La scarpa di Mazinga | Il Prometeo podista | A volte ritornano...
I samurai della maratona | Calzature a cinque dita | Tacati ti i to tacc | Scarpa o videogioco?
Tale madre, tale figlia | Correndo sui rifiuti | Dalle scarpe alle ciabatte il passo è breve
Così non vale | Il riso abbonda nelle scarpe dei podisti | Pane, burro e... scarpe da corsa
Una scarpa con lo scolo | Pensa francescano, corri vegetariano | Scarpe ad arte
Una scarpa tira l'altra | Ottime anche per i percorsi circolari | Calzature gettonate
Colla, forbici e tanta pazienza | Nike alla conquista del mondo? | Circuiti podistici
Da corsa e da passeggio | La scarpa col GPS | Ora sto camminando, ora no
Per chi si sente le gambe di legno | Arcobaleno e corri sereno | Scarpe stellari
Scarpe da pole position | Sicuri nel fango | Le scarpe in tasca | Just eat it
Scarpe-canotto | Per correre in Terrasanta | Calzature marziane | Scarpe protozoiche
Abbasso le stringhe! | La retta via illumina | Le scarpe dell'Uomo Invisibile
Scarpe esclusive contro il cancro | Paghi due, prendi tre | Scarpe viventi
Con i piedi fra le nuvole | L'esperienza insegna | Suola autolivellante | Mai più piedi freddi
Scarpe da Formula 1 | Le scarpe di Robocop | Adidas Serbelloni Mazzanti Viendalmare
Guarda come ti sbriciolo l'asfalto | Cerottoni plantari | La suola in 3D | Le scarpe per la scatola
Tomaia avvolgente | Le scarpe le lego col Lego

Curiosità | Ma chi te lo fa fare? | E c'è chi invece si allena | Adesso corrono anche i robot
Andare con i piedi di piombo, anzi di rame | L'importanza di una corretta alimentazione
Mostruosi podisti dell'antichità | Limoni atletici per ristori podistici | Radiatore a paraffina
L'automobile del podista | Traguardo galeotto | I podisti del Barone
C'era una volta il West | Gli incredibili uomini struzzo | Un mosaico podistico
Gioielli al caldo | Oggi faccio correre il Mini-Me | Senza pudore alcuno
Dio manda il freddo secondo i panni | Podismo nel 2020 | Correre con la dinamo
Tutti validi motivi | Podisti sul trono | Striscione assicurato | Il tappeto mobile mobile
Finché il tappeto va... | Sbuffa che si carica | Bicicletta podistica | Allenatore a motore
Poi però ti tocca spingerlo | Troppo intelligente? | Mai più sbagli di percorso | Suolette 3D
Corsi, vidi, vici | Donne, rincorrete quei podisti | Per correre sull'acqua
Meno fatica con gli esopolpacci | Galoppa più veloce, mamma! | Pilota automatico
Oggi corro con l'ufo | L'accoltellenamento | Il richiamo del traguardo
Occhio a non scivolare



Since September 1976 - © Aerostato, Seattle - All Rights Reserved.